Quali sono i principali effetti collaterali causati dalla sovradosatura della vitamina D3?
Tu sei qui: Casa » Notizia » Feed Additive News. » Quali sono i principali effetti collaterali causati dalla sovradosatura della vitamina D3?
CONTATTACI

Quali sono i principali effetti collaterali causati dalla sovradosatura della vitamina D3?

numero Sfoglia:1     Autore:Editor del sito     Pubblica Time: 2021-05-04      Origine:motorizzato

Con lo sviluppo economico continuo, i prodotti di bestiame possono essere trovati sulla cena della maggior parte delle famiglie. La sicurezza dei prodotti animali è la chiave per garantire la sicurezza del cibo umano e la sicurezza diAdditivi alimentiè la chiave per garantire la sicurezza dei prodotti animali. La vitamina D3 è una delle applicazioni usate frequentemente, ei suoi benefici non devono essere spiegati troppo; Ciò che gli agricoltori hanno bisogno di sapere sono le conseguenze di informarlo.

Ecco l'elenco dei contenuti:

  • Che dannoso fa l'abuso della vitamina D3 causa al bestiame?

  • Come sarà l'uso eccessivo della vitamina D3 danneggiare l'ambiente?

  • In che modo gli agricoltori ottengono la quantità più adatta della vitamina D3?

Che dannoso fa l'abuso della vitamina D3 causa al bestiame?

Dopo anni di ricerca, gli esperti di zootecnica degli animali hanno ottenuto la quantità appropriata di vitamina D3 di alimentazione di qualità per vari bestiame e standard pertinenti formulati. Lo standard di alimentazione della polvere di vitamina D3 è la domanda dell'animale per varie vitamine.

Sebbene possa essere aumentato o diminuito in base alla situazione attuale, non significa che gli agricoltori possano ignorarlo. Durante la produzione effettiva, se lo standard viene superato troppo, si verificheranno i seguenti problemi.

  • Stato mentale anormale

Quando la quantità di vitamina D3 è stata aggiunta è troppo grande, causerà avvelenamento degli animali sollevati, e non è facile da scaricare rapidamente dal corpo animale.

Quando l'assunzione supera la quantità normale, i maiali spesso mostrano cappotti approssimativi, pelle fosforosa, eccitazione eccessiva, sensibilità al tocco e perdita di controllo delle loro gambe fino al punto in cui non possono sopportare. I polli hanno mostrato depressione, diminuzione dell'assunzione di mangimi, e persino rifiutato di mangiare completamente.

  • Problemi fisiologici

Se l'animale consuma troppa vitamina D3, farà depositare il calcio in eccesso nel cuore, i vasi sanguigni, le articolazioni, il pericardio o il muro intestinale, che portano a insufficienza cardiaca, rigidità articolare o disturbi intestinali, e persino la morte, per esempio, Le galline della posa spesso muoiono di uremia.

Come sarà l'uso eccessivo della vitamina D3 danneggiare l'ambiente?

Agricoltori che abusanoVitamina D3.Potrebbe non aver pensato o deliberatamente ignorato questo, cioè gli additivi che si nutrono del bestiame alla fine saranno messi sul tavolo e entrano nel corpo.

Nella catena alimentare degli additivi alimenti-animali-umani, la vitamina D3 è la parte più semplice e più importante. Attraverso l'arricchimento biologico, la polvere di vitamina D3 si accumula gradualmente nel corpo umano e diventerà un fattore importante che colpisce la salute umana.

Gli additivi dei mangimi dovrebbero almeno soddisfare i tre requisiti fondamentali di sicurezza, efficacia e non inquinamento per l'ambiente, che hanno attivato una serie di incidenti di sicurezza alimentare. Allo stesso tempo, hanno anche causato l'inquinamento ambientale e l'esportazione bloccata dei prodotti di bestiame.

Si può vedere che il danno causato dall'abuso è molteplice e la perdita è enorme. Al fine di produrre un bestiame verde e sicuro e prodotti di pollame, la qualità degli additivi dei mangimi deve essere rigorosamente controllata.

In che modo gli agricoltori ottengono la quantità più adatta della vitamina D3?

La vitamina D3 occupa una piccola proporzione nei mangimi del bestiame, ed è impossibile mescolarli uniformemente contemporaneamente. Pertanto, l'uso di additivi vitamina D3 dovrebbe essere pre-miscelato con una piccola quantità di farina di mais e altri corrieri in anticipo.

E poi, la polvere di vitamina D3 deve essere espansa e miscelata passo dopo passo per impedire la miscelazione irregolare causando un apporto eccessivo di determinati individui o assunzione insufficiente di determinati individui.

L'inchiesta implica che se l'additivo della vitamina D3 non è premiscelato o premiscelato non uniformemente, causerà la vitamina carente in alcuni individui. La pre-miscelazione adeguata può ridurre significativamente la possibilità di carenza di vitamina. Pertanto, i documenti pertinenti stabiliscono chiaramente che la vitamina D3 nel feed deve essere effettuata in avanzamento pre-misto in anticipo per l'uso effettivo.

In particolare, quando il bestiame e il pollame sono in un ambiente cattivo, è probabile che la carenza di vitamina D3 si verifichi, che dovrebbe essere completata. Come alte temperature, al freddo, all'improvviso cambiamenti climatici, malattie, vaccinazione, raggruppamento, trasporto, alimentazione intensiva, pulcini prima di 2 settimane di età, maialini prima dello svezzamento, produzione di uova di picco, muta forzata, restrizione di alimentazione, ecc. Sotto le circostanze, esso è necessario aggiungere vitamina D3 al feed per integrare la perdita di vitamina causata dallo stress.

Speriamo tutti che il bestiame possa crescere forte prendendo feed Grade Vitamina D3, ma come dice il proverbio, \"andando troppo lontano è il male che non sarebbe andato abbastanza lontano \", troppo o mancanza diVitamina D3 in polvere. Non è sia buono per il bestiame. Il gruppo Polifar spera che attraverso il nostro aiuto, gli agricoltori possano realizzare pienamente l'importanza dell'uso corretto della vitamina D3. Se avete domande o vuoi saperne di più, puoi consultare il nostro servizio clienti.


Abbiamo un eccellente team tecnico, che può essere progettato in base alle esigenze dei clienti. Abbiamo un eccellente team tecnico, che può essere progettato in base alle esigenze dei clienti.
  • Additivi di alimentazione: 86-25-83463431
    Additivi alimentari: 86-25-84431783
  • Additivi di alimentazione: sales@polifar.com
    Additivi alimentari:
    food.sales@polifar.com
  • Camera 1506, Edificio B-1, Finestra Greenlandia Business Plaza, No. 2 Jinlan Road, Jiangning District, Nanchino
Benvenuti a contattarci
Abbiamo un eccellente team tecnico
Email errata
Seguici
Copyright © 2021 Gruppo Polifar. Tutti i diritti riservati.